0

Come proteggere la propria rete wifi

proteggere rete wifi

La rete Wi – Fi (o wireless) è davvero una gran comodità sia in casa che in ufficio o azienda: basti pensare a come sia possibile connettere pc, smartphone, tablet di tutta la famiglia a Internet senza fili. Una soluzione tecnologicamente avaznata di gran comodità e praticità. Eppure a volte non si pensa quanto sia importante proteggere la propria rete Wi – Fi da incursioni altrui non gradite. Spesso (con superficialità) siamo portati ad “accontentarci” delle  impostazioni predefinite del router che, proprio per questo, non garantiscono la sicurezza adeguata. Come proteggere la propria rete wi – fi?

Ecco alcuni preziosi suggerimenti:

1. modificare  impostazioni del router. Si può impostare una nuova password, più solida e limitare  il numero di indirizzi IP assegnabili. Non esistono password irrangiungibili, ma si può rafforzarla facendola di almeno 8 caratteri, alternando lettere maiuscole e minuscole e numeri e ogni tanto cambiandola. Quanto alla limitazione degli IP assegnabili, in pratica si imposta il router in modo da accettare un certo numero massimo di utenti (a esempio che corrispondono ai membri della nostra famiglia o ai dipendenti della nostra azienda);

2. modificare il nome della rete. Possibilmente è bene cambiare il nome della rete, il cosiddetto SSID. La rete ha un nome di default che “incorpora” delle informazioni (sigle) sul modello del router. Cambiandolo si rende meno riconoscibile la rete. Addirittura è possibile disabilitare o nascondere la trasmissione del SSID rendendo la rete addirittura invisibile;

3. utilizzare il firewall: senza firewall nel PC, chi accede alla rete, accede anche alle cartelle condivise. Per fortuna tutti i sistemi operativi hanno un firewall di default, ma se è opportuno questi possono anche essere scaricati e installati in pochi secondi. Oltre a quello del PC, utilizza anche il firewall del router;

4. spegnere il router (quando non serve): sembra una sciocchezza, ma molti non pensano a quanto sia importante difendersi anche semplicemente spegnendo il router se si va fuori per un’intera giornata o se siamo sicuri di non usare la connessione;

5. abilitare il filtro MAC: grazie a questa operazione solo i dispositivi autorizzati possono accedere al router. L’indirizzo MAC è un valore che possiedono  tutti i dispositivi con una scheda di rete indicato dal produttore del dispositivo stesso. Basta visualizzare l’indirizzo MAC della propria scheda di rete ed aggiungerlo al filtro degli indirizzi MAC consentiti. In pratica chi vuole connettersi alla tua rete di casa e riesce anche a superare lo scoglio della password, con questa abilitazione viene bloccato perchè non è nella lista dei MAC indicati.

Spicy News

Spicynews.it è il blog più infuocato del Web. Solo news di curiosità e articoli di approfondimento su quello che realmente ti interessa! Pubblica anche tu le tue notizie bomba!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rispondi alla domanda: *