0

Come si diventa un grafico freelance?

fare il grafico freelance

Per intraprendere una carriera di questo tipo nel settore pubblicitario, è necessario cominciare acquistando gli strumenti standard, vale a dire Adobe Illustrator e Adobe Photoshop. In ogni caso, il pacchetto completo di Adobe Creative Suite comprende anche Premiere, Dreamweaver, Acrobat, Illustrator, After Effects, InDesign e Photoshop. Tutte le applicazioni sono piuttosto semplici da usare, almeno per ciò che riguarda le funzioni base, ma al tempo stesso presentano una lunga serie di caratteristiche e di opzioni che permettono di svolgere anche i lavori più elaborati e complessi.

Se si è intenzionati a svolgere la professione di grafico freelance, comunque, sarebbe preferibile cimentarsi all’inizio con programmi gratuiti (Adobe è a pagamento, ovviamente) che si possono facilmente rintracciare sul web: è il caso di Pixlr e di Inkscape, per esempio, ma anche di Scribus o di Gimp. Grazie ad essi si può apprendere il mestiere, senza fretta e con tutta la calma di cui si ha bisogno. Altrettanto utile può essere comprare dei libri del settore, in cui vengono riportate le basi della grafica. Ovviamente, se non si vuole essere totalmente autodidatti, ci si può rivolgere a un corso di grafica, utile non solo per l’attestato che ne deriva, ma anche per le competenze pratiche che si possono acquisire.

Un altro suggerimento destinato a chi vuole diventare un grafico freelance è quello di prendere parte a un gruppo di design: il confronto con gli altri, infatti, è indispensabile per avere dei feedback immediati, per capire dove si sbaglia e per individuare gli eventuali margini di miglioramento di cui si può approfittare. Tutti i consigli provenienti dagli altri vanno presi seriamente in considerazione, anche se non si è d’accordo: solo dopo aver maturato la giusta esperienza si vedranno i primi risultati concreti.

Per proporsi sul mercato in qualità di freelance, poi, è importante cercare di creare un network di contatti, in modo da farsi conoscere e promuovere il proprio lavoro questo sia se si voglia approfondire il mondo della grafica web, e a maggior ragione per entrare nel mondo della stampa off line. Bisogna avere il coraggio e la spudoratezza di proporsi, mantenendo relazioni e stabilendo rapporti. Ciò non toglie che, anche una volta che la carriera sarà avviata, risulterà fondamentale continuare ad approfondire gli studi e ad aggiornarsi, anche perché quello della grafica, viste le continue innovazioni tecnologiche, è un settore che si evolve costantemente e che progredisce senza limiti. Non bisogna – come si suol dire – adagiarsi sugli allori, ma lavorare per progredire e migliorare le proprie capacità, le proprie proposte e il proprio modo di lavorare.”

Spicy News

Spicynews.it è il blog più infuocato del Web. Solo news di curiosità e articoli di approfondimento su quello che realmente ti interessa! Pubblica anche tu le tue notizie bomba!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rispondi alla domanda: *